Squillace

Squillace

Cose da fare - generale

Squillace è un comune italiano di 3 608 abitanti della provincia di Catanzaro. La Squillace Storica sorge su tre colli a circa 344 metri s.l.m. chiusi da due torrenti, l’Alessi e il Ghetterello. È posta in una posizione strategica a controllo dell’omonimo golfo sul mare Ionio, sul quale sorgono i quartieri di Squillace Marinae Fiasco Baldaia.

Provincia Catanzaro

Storia e cultura

Le sue origini si perdono nel lungo trascorrere del tempo, mentre la leggenda conferisce ad Ulisse la fondazione della città. Il Re di Itaca, mentre stava tornando a Troia, approda, dopo una tempesta, in una zona pianeggiante tra il fiume Corace e il fiume Alessi, qui avrà origine Squillace. Altre fonti storiche vedono in Menesteo il fondatore della città. Il primo nome che si conosce del comune è Skyllation, località che divenne un importante centro di comunicazione e un porto militare e commerciale di grande importanza. Il suo porto viene perfettamente descritto da Virgilio nell' Eneide: “....Hinc sinus Hercules si vera est fama Tarenti cernitur, attolit se diva Lacinia contra. Caulonisque arces et navifragum Scylaceum ..."[5]

La città non riuscì mai ad essere autonoma, prima dipendente da Kroton, poi conquistata da Dionigi di Siracusa, fu sottoposta a Locri. Alla fine della seconda guerra punica, fu conquistata da Roma, e, nel sito dell'antica città greca, venne successivamente organizzata come colonia romana. Tra il 123 ed il 122 a.C. la città greca di Skillation diventava la romana Scolacium, il cui nome completo era “Colonia Minervia Nervia Augusta Scolacium”. Scolacium non venne costruita sopra la struttura greca ma accanto: la nuova città si presentava con la forma classica delle città romane con un cardo e un decumano con il foro, le terme, l'anfiteatro, il teatro gli acquedotti e i vari templi. Così la città perse il suo ruolo di porto militare e commerciale, ma divenne snodo fondamentale per la comunicazione viaria: un unico passo, di semplice accesso, tra la costa ionica e la costa tirrenica. Il passaggio di Spartaco, che con 60.000 ribelli saccheggiò il Bruttio, mettendo a ferro e fuoco Scolacium, la costrinse ad un successivo recupero durato circa un secolo. Con l'avvento del Cristianesimo a Scolacium nel 71 d.C., grazie all'intercessione del Vescovo di Reggio Calabria, venne aperta una diocesi . La Scolacium cristiana, con il passare degli anni si consolidò così tanto, da diventare guida delle diocesi calabresi.

Sfortunatamente, al momento in questa località, non ci sono strutture disponibili.

Golfo di Squillace in Yatch

Golfo di Squillace in Yatch

Golfo di Squillace, Squillace, Soverato, Squillace Lido, Copanello di Stalletì, Montepaone Lido
Lasciati trasportare dalle dolci onde del mar Ionio, tuffati nel bel mezzo del golfo di Squillace e Maggiori informazioni
Squillace e le ceramiche

Squillace e le ceramiche

Squillace
Alla scoperta dall’antica civitas e del borgo Avamposto della civiltà Magno greca in Calabria, l’ant Maggiori informazioni
Tesori e Piaceri

Tesori e Piaceri

Gerace, Squillace, Pizzo, Squillace Lido, Isola di Capo Rizzuto, Crotone, Cirò Marina, Catanzaro lido, Tropea
A noi l’onere e l’onore  di far conoscere i piaceri della tavola e del buon vino lo Maggiori informazioni
Tour Calabria tra gusto e cultura

Tour Calabria tra gusto e cultura

Locri, Gerace, Badolato, Belmonte Calabro, Squillace, Corigliano-Rossano, Isola di Capo Rizzuto, Crotone, Catanzaro lido
Tour di gruppo “Calabria tra gusto e cultura” (6 giorni/5 notti) Cucina e storia si Maggiori informazioni

Sfortunatamente, al momento in questa località, non ci sono crociere disponibili.

Sfortunatamente, al momento in questa località, non ci sono auto disponibili.