Tour sui passi di San Fracesco da Paola (8 giorni/7 notti)

SAN FRANCESCO DA PAOLA (27 marzo 1416 – 2 aprile 1507)

LA VITA: Fondatore dell’Ordine dei minimi, patrono principale della Calabria e della gente di mare.
Francesco Martolilla, conosciuto in tutto il mondo come san Francesco di Paola, fu eremita e fondatore dell’Ordine dei Minimi. Trascorse parte della sua vita in Calabria e gli ultimi anni a Plessis-les-Tours, in Francia. Francesco visse una relazione molto armonica ed equilibrata con la natura, nella quale celebrava la presenza di Dio.
Fin dalla sua giovinezza, Francesco camminò molto a piedi. Le ragioni di questi viaggi potevano essere diverse: pellegrinaggi, spostamenti funzionali per raggiungere i luoghi dove fondava conventi o trasferimenti, come quello che lo portò a lasciare la Calabria per raggiungere la Francia.

La giovinezza
Giacomo Martolilla e Vienna da Fuscaldo chiamarono il loro bambino Francesco per devozione al Santo d’Assisi, alla cui intercessione avevano affidato il loro desiderio di avere un figlio dopo molti anni di matrimonio. Sempre al Santo d’Assisi i coniugi fecero voto quando Francesco, appena nato, mostrò una grave malformazione a un occhio.
Appena adolescente, per sciogliere il voto, Francesco fu accompagnato dai genitori nel convento francescano di San Marco Argentano, dove passò un anno come oblato svolgendo ogni umile servizio. Al termine del periodo manifestò il desiderio di recarsi ad Assisi per invocare il suo Santo protettore affinché gli facesse comprendere la sua vocazione.

Eremita e fondatore
Tornato a Paola, la volontà di Dio gli era più chiara: Francesco era determinato a fare l’eremita. Era ancora adolescente, ma con ferma convinzione si ritirò nei luoghi dove ora sorge il Santuario di Paola. Lì cercava la contemplazione nella solitudine di una grotta.
Il Signore, tuttavia, sconvolse i suoi propositi di una vita solitaria e lo spinse verso gli altri. Dopo circa cinque anni di solitudine, Francesco e i primi compagni che si affiancarono a lui, attratti da quello stile di vita austero, iniziarono la costruzione del romitorio di Paola (altri ne sorsero in seguito a Paterno Calabro, Spezzano, Corigliano e Milazzo) per accogliere i fedeli.
Ciò che inizialmente era un semplice movimento penitenziale divenne una congregazione riconosciuta dalla Chiesa, in seguito denominata Ordine dei Minimi, rapidamente diffusosi in tutta Europa. La famiglia religiosa di Francesco di Paola si distingueva per il voto di vita quaresimale perpetua, che si aggiungeva a quelli di obbedienza, povertà e castità.
La vita del buon Frate era caratterizzata da una profonda dedizione a Dio e al prossimo, che si manifestava nella preghiera, nell’accoglienza, nella solidarietà e nel coraggio di alzare la voce contro i potenti che vessavano poveri e indifesi con politiche oppressive.

(Il seguente programma, è puramente indicativo e potrà essere modificato in funzione delle richieste del gruppo)

1° giorno
Arrivo e sistemazione in Hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

2° giorno: PAOLA
Colazione in Hotel e trasferimento a Paola. Intera giornata dedicata alle celebrazioni e alla visita guidata dei luoghi in cui visse il Santo: il Santuario e la nuova chiesa, il chiostro, la nicchia delle reliquie, la fornace, ove il Santo operò portentosi miracoli, l’antico Romitorio costruito da San Francesco, la fonte della “cucchiarella” e il ponte del diavolo. In esclusiva, in base alla disponibilità, la guida sarà accompagnata da un padre dell’Ordine dei Minimi che condurrà i pellegrini all’interno di luoghi chiusi da secoli per la tutela, appartenuti alla vita ristrettissima del Santo taumaturgo come la cella nella quale S. Francesco ha riportato in vita il nipote. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio: celebrazione della Santa Messa e Via Crucis (in base a fattibilità) o in alternativa pomeriggio libero. Rientro in Hotel . Cena e Pernottamento.

3° giorno: SAN MARCO ARGENTANO E PATERNO CALABRO
Colazione e partenza per San Marco Argentano. Visita della Chiesa di Sant’Antonio di Padova, complesso conventuale dei frati minori. E’ uno dei primi conventi Francescani costruiti in Calabria risalente al sec. XIII ed ha ospitato San Francesco di Paola negli anni 1429/30. Proprio qui il Santo diede i primi segni miracolosi: nel convento si conserva la finestra della cella abitata dal Santo. Visita all’oratorio della Benedetta, nel cui interno si trova la piccola grotta ove San Francesco passava diverse ore in preghiera. Visita della Cattedrale (possibilità di celebrazione della santa Messa nella splendida Cripta risalente al sec. XI). Pranzo in agriturismo o ristorante tipico. Proseguimento per Paterno Calabro qui visse e operò in santità per un quarantennio Francesco di Paola. Della sua presenza è testimone silenzioso ma vivo il Santuario, sorto per volontà dello stesso taumaturgo nel 1444. e visita del Santuario. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

4° giorno: CORIGLIANO – ROSSANO
Colazione e partenza per Corigliano ove S. Francesco fondò l’attuale convento dei Minimi e diede inizio alla costruzione della chiesa successivamente a lui dedicata. Il percorso prosegue con la visita agli altri luoghi di particolare interesse come: l’Eremo di Franceschiello (chiesetta attualmente trasformata in romitorio che fu la prima dimora del santo e che conserva al suo interno il masso che fece da cuscino a S. Francesco), la Chiesa Matrice, la Parrocchiale di S. Pietro, il Santuario di S. Maria Di Illirico ed il Castello. Pranzo in agriturismo o ristorante tipico.
Proseguimento per Rossano. Visita dei i ruderi del Castello S. Angelo e della La Chiesa di S. Marco (con possibilità di celebrazione della Santa Messa). Nel Palazzo Arcivescovile ha sede il Museo Diocesano che custodisce il CODEX PURPUREUS, il più antico degli Evangelari cristiani. Visita della Chiesa di S. Bernardino (fondata nel 1328 dai PP. Minori Francescani) e della Cattedrale dell’Assunta. Possibilità di celebrazione della Santa Messa. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno: SPEZZANO DELLA SILA – SAN GIOVANNI IN FIORE
Colazione e partenza per la visita al Santuario di Spezzano della Sila, terzo convento fatto edificare proprio da S. Francesco presente nelle fasi di costruzione. Fu uno dei più ricchi dell’Ordine dei Minimi ma in seguito alla soppressione napoleonica del 1809 perse gran parte dei suoi valori specie le opere conservate nella biblioteca che custodiva  più di 2000 volumi. Pomeriggio visita di San Giovanni in Fiore all’Abbazia Florense nel centro storico, edificata tra il 1189 ed il 1198 per volontà dell’abate Gioacchino da Fiore, giunto in questi luoghi alla ricerca di una nuova fonte di spiritualità e per fondarvi il primo ordine florense.

6° giorno: CATANZARO – MARCELLINARA
Prosegue il nostro viaggio raggiungendo il capoluogo, Catanzaro. Quattro piccoli gioielli collocabili lungo il labile confine fra altissimo artigianato e arte, considerata la marcata personalità di chi li ha realizzati oltre 300 anni fa. Sono le quattro rare composizioni in ceroplastica modellate nel ‘600 dalla suora napoletana Caterina de Julianis, montate in apposite teche in legno e vetro (scarabattoli) e custodite fino ai giorni nostri nella Basilica di Maria SS. Immacolata di Catanzaro, in Calabria: l’“Adorazione dei Pastori”, l’“Adorazione dei Magi”, “Memento mori” e la “Deposizione di Cristo”. Qui sono rimaste a lungo esposte sulle pareti delle navate laterali, ma pressoché invisibili considerata l’altezza proibitiva in cui erano posizionate. Adesso sono collocate presso il palazzo arcivescovile in un cantiere aperto al pubblico.

7° giorno: SERRA SAN BRUNO E LA CERTOSA
Colazione e partenza per Serra San Bruno. visita di Serra San Bruno con la chiesa Matrice ed il Museo della Certosa e del Santuario di Santa Maria in bosco. Pranzo in ristorante o agriturismo. Tempo libero per una passeggiata nel Boschetto di San Bruno. Rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

8° giorno: PARTENZA
Prima colazione in hotel. Operazioni di checkout e trasferimento per l’aeroporto.

Serra San Bruno

Serra San BrunoSerra San Bruno (La Serra in calabrese[3]) è un comune italiano di 6 698 abitanti della provincia di Vibo Valentia in Calabria.  Leggi tutto

San Marco Argentano

San Marco ArgentanoSan Marco Argentano è un comune italiano di 7 424 abitanti della provincia di Cosenza in Calabria. Centro urbano di antica storia, sito lungo la Valle del Crati in zona collinare, dal clime mite e temperato, è fra i più importanti centri artistici e culturali della provincia di Cosenza. È sede della diocesi di San Leggi tutto

San Giovanni in Fiore

San Giovanni in FioreSan Giovanni in Fiore , is an Italian town of 17,505 inhabitants [4] of the province of Cosenza in Calabria. It is the oldest, largest and most populated inhabited center of the Sila [7] [8], located a few kilometers from the Alta Val di Neto and the Montenero mountain area, as well as the most Leggi tutto

Corigliano-Rossano

Corigliano-RossanoCorigliano-Rossano Corigliano-Rossano è un comune italiano di 77 100 abitanti della provincia di Cosenza in Calabria. È stato istituito il 31 marzo 2018, dalla fusione dei comuni di Corigliano Calabro e Rossano. Corigliano Calabro – Sulle ultime propaggini settentrionali della Sila Greca, Corigliano Calabro ha un nucleo antico (il caratteristico quartiere di Ognissanti) dal fitto Leggi tutto

Paola

PaolaPaola È principalmente conosciuta per aver dato i natali a San Francesco di Paola ed ospita il Santuario del Santo, centro dell’ordine dei frati minimi. La presenza del mare, unitamente alla bellezza dei rilievi montuosi posti nelle immediate vicinanze e alla presenza di un prestigioso santuario dedicato a San Francesco di Paola fanno della città Leggi tutto

Richiedi un preventivo

INFORMAZIONI PERSONALI RICHIEDENTE PREVENTIVO

Nome*

Cognome*

Indicare se privati, associazione o agenzia di viaggio*:

privatiassociazione culturaleassociazione religiosacralagenzia di viaggi

In caso di associazione, cral o agenzie, indicare il nome:

Città/Regione di Provenienza*

Numero di cellullare*

La tua email*


COMPOSIZIONE GRUPPO

Scegli il numero di partecipanti previsti*:

10 partecipanti20 partecipanti30 partecipanti35 partecipanti45 partecipanti

N.B. Il numero indicato di partecipanti previsti, sarà utilizzato per il conteggio della quota ed indicato come numero minimo di partecipanti per garantire la tariffa preventivata.

Tipologia del gruppo*:

ScolarescaAdultiFamiglieOver 55Misto: over 55 e famiglie

Richieste particolari:(usare il campo per indicare la richiesta di modifica del programma in funzione delle esigenze del guppo)

INFORMATIVA PRIVACY EX ART. 13 del Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

I dati personali, che verranno eventualmente richiesti, sono indispensabili al fine dell’adempimento del contratto e del conferimento dei servizi richiesti a Lakinion Travel T.O. I dati personali forniti saranno trattati in forma anonima per eventuali elaborazioni statistiche. I dati personali, raccolti al momento della prenotazione tramite call center e/o agenzia viaggi, saranno trattati direttamente da Lakinion Travel T.O. (in qualità di titolare del trattamento ai sensi di legge), e/o da società da essa controllate e/o ad essa collegate, tramite le persone incaricate ai sensi di legge, con l’ausilio di strumenti elettronici e/o manuali e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza degli stessi. I dati saranno comunicati ai soli fornitori dei servizi compresi nel pacchetto turistico e alle Autorità qualora imposto da specifiche normative. Il cliente potrà in ogni momento esercitare i diritti come stabilito dagli art. 15-20 del Regolamento (GDPR)

Dichiaro di aver letto preventivamente l'informativa e di prestare il consenso al trattamento dei dati personali (obbligatorio)


[recaptcha]